domenica 12 aprile 2009

Elettronica di consumo, lo shopping online supera gli acquisti nei negozi

La tecnologia di consumo (tv, cellulari, computer, prodotti multimediali, elettrodomestici) ha un volume di affari che sfiora gli 800 milioni di euro e quel che più conta è che le vendite sono in aumento mentre gli acquisti nei negozi tradizionali registrano un calo di affari. Lo rivela uno studio redatto da GfK Retail & Technology e Andec (Associazione Nazionale Importatori e Produttori di Elettronica Civile aderente a Confcommercio),
grazie al quale apprendiamo che in Italia il mercato di computers, tv e telefonini vale circa 12 miliardi di euro, di cui il 5,9% (elettrodomestici esclusi) sono transazioni fatte attraverso il web.
Gli operatori del settore vedono il Web come un canale integrativo che si affianca alla distribuzione tradizionale. La novità è che questo canale integrativo, Internet, per alcuni beni di consumo ha dimostrato di fare anche molto meglio del canale tradizionale, fatto ben visto da molti grossi nomi dell'elettronica di consumo.
Soprattutto, a tirare le vendite sono stati i prodotti innovativie di alta gamma. I consumatori hanno mostrato di apprezzare la possibilità di aggiudicarsi prodotti con pochi mesi di vita e quindi mediamente più cari dei prodotti presenti suigli scaffali dei canali tradizionali.
Il dato più importante che emerge e che fa riflettere è che ogni 100 euro di spesa per elettronica di consumo 10 provengono da acquisti tramite computer o telefonino, un dato destinato ad aumentare grazie a due fattori importanti: la diffusione del cosiddetto Web 2.0 o anche web interattivo e la considerazione che -sempre secondo le rilevazioni GFK- l'acquisto di prodotti di alta gamma dal canale web porta ad un risparmio che può variare dal 5% al 20% rispetto al canale di vendita tradizionale.

Google+ Followers

IL REGALO di OGGI: